Spaghetti di grano antico Russello Molini Riggi con pomodorini, scamorza e olive


Una gustosa ricetta con pasta di sfarinato biologico di antico grano duro siciliano Russello Molini Riggi, ottenuto da molitura a pietra naturale di La Ferté.
Gli spaghetti, trafilati al bronzo ed essiccati lentamente a basse temperature, rappresentano il formato di pasta più versatile in cucina: adatto alla preparazione dei classici “pomodoro e basilico”, sono ideali per primi piatti con pesti di ortaggi e verdure di stagione, nonché piatti della tradizione gastronomica italiana.

Ingredienti per 2 persone:

200 g di spaghetti di grano antico Russello Molini Riggi
500 g di pomodorini “mini perino” o datterini
100 g scamorza bianca
25 g olive nere
Olio extra vergine d’oliva q.b.
Sale q.b.
Cipolla q.b.
Basilico e origano

Spaghetti di grano antico Molini Riggi

Preparazione:

Per la crema di pomodorini:
Tagliare i pomodorini a metà, far scaldare l’olio in una casseruola con la cipolla, far brasare leggermente quindi aggiungere i pomodorini. Cuocere per circa dieci minuti quindi aggiustare di sale e aggiungere qualche foglia di basilico. Frullare i pomodorini e passare al setaccio.

Per la terra di olive:
Tagliare le olive nere denocciolate a metà e mettere ad essiccare in essicatore o al forno o al forno microonde (circa 5 min. alla massima potenza, procedere di minuto in minuto fino ad ottenere la giusta asciugatura). Passare al mixer le olive essicate.

Cuocere gli spaghetti di grano Russello Molini Riggi in acqua bollente salata per circa 7 minuti, nel frattempo tritare finemente la scamorza.

Spaghetti di grano Russello Molini Riggi

Scolare la basta tenendo da parte un po’ dell’acqua di cottura, mantecare a caldo gli spaghetti con la salsa di pomodorini e la scamorza aiutandosi con poca acqua di cottura, quindi disporre nel piatto gli spaghetti, spolverare con terra di olive e guarnire con foglioline di basilico e origano fresco.

Commenti Facebook. Per commentare devi essere connesso con Facebook