Luigi Coppola: Raviolo Caprese dentro e fuori


La rivisitazione di un’antica ricetta, capace di soddisfare occhi, bocca e anima creata da Luigi Coppola, chef del ristorante della Tenuta Duca Marigliano Boutique Hotel “Casa Coloni” di Paestum, con farina biologica di grano tenero italiano Molini Riggi.

Dal 1955 tre generazioni si sono succedute ai Molini Riggi, con l’obiettivo di far conoscere nel mondo farine, paste, legumi e prodotti da forno di altissima qualità. La centrale di produzione è a Caltanissetta, nel cuore della Sicilia, qui si trova anche un laboratorio dedicato a “ricerca e sviluppo”, essenziale per la crescita e la continua ricerca di miglioramenti.

Ingredienti per 4 persone:

Per l’infuso al basilico:

100 Gr. Siero di mozzarella
50 Gr. Basilico in foglie

Chiudere in un sacchetto sottovuoto e lasciare macerare per 24h in frigo.

Per la Sfoglia:

250 Gr. Farina “FarZero” Molini Riggi
110 Gr. Infuso al basilico

Impastare in planetaria fino a rendere il composto omogeneo, stendere allo spessore di un millimetro, quindi coppare la pasta ottenendo dei dischi per i ravioli.

Per il ripieno:

200 Gr. Mozzarella di bufala
100 Gr. Pomodoro concassè
30 Gr. Olio extravergine di oliva
Sale q.b.

Tritare la Mozzarella e unirla a pomodoro, olio e sale, dopodiché farcire i ravioli con questo ripieno.

Per i pomodori canditi:

N° 20 Pomodorini datterino
10 Gr. Sale
10 Gr. Zucchero di canna

In acqua bollente privare i pomodorini della pelle, dividerli per metà e condirli con sale e zucchero, stendere su una teglia e infornare ad 80° per circa 40 minuti.

Preparazione:

Cuocere il raviolo in acqua bollente. A cottura ultimata scolarlo e lucidarlo con dell’olio extravergine d’oliva, adagiarlo in un piatto da portata e comporre su di esso una caprese, alternando pomodori canditi e mozzarella fresca.

Decorare con foglie di basilico.

Luigi Coppola

Commenti Facebook. Per commentare devi essere connesso con Facebook

Lascia un commento