Fabio Boschero presenta il nuovo menu di cucina araba del Rome Cavalieri


Il Rome Cavalieri, A Waldorf Astoria Resort, immerso in un parco mediterraneo a pochi minuti dal centro di Roma, in posizione panoramica sospesa tra le piscine esterne e le terrazze, offre ai suoi ospiti una poliedrica offerta gourmande, che spazia dai menu stellati di Heinz Beck al ristorante La Pergola alla varia ed eccellente proposta del Ristorante Uliveto, del Tiepolo Bar, dello Chalet, del banqueting e del Room Service dell’albergo, affidati allo chef Fabio Boschero.
L’ambiente cosmopolita, l’eccellenza dei servizi, la posizione strategica ad un passo dal cuore della Città Eterna e la bellezza della struttura fanno del Rome Cavalieri la meta ideale di turisti e romani esigenti, in cerca di un luogo riservato dove trascorrere le lunghe e soleggiate giornate estive tra un tuffo in piscina, un cocktail sofisticato, una cena prelibata e un trattamento di bellezza.
Novità per questa estate 2018, in linea con le richieste sempre più orientate verso una gastronomia multietnica è il menu di cucina tradizionale araba, disponibile presso il Ristorante Uliveto e al Room Service.


Il progetto, fortemente voluto dallo chef Fabio Boschero, è stato realizzato a quattro mani, e vede il coinvolgimento di Abdulkader Yamout, chef di lunga e consolidata esperienza nel mondo arabo. Nato a Beirut e formatosi professionalmente in Libano inizia la sua carriera nel 1978 a “Le Bristol Beirut”, e da allora ha maturato 40 anni di esperienza nella cucina araba e mediterranea lavorando in catene alberghiere – come il Plaza e lo Sheraton – e presso importanti aziende di catering. Attualmente ricopre il ruolo di Executive Chef presso l’Hilton Kuwait Resort.


Il risultato di questa interazione è un menu vario, rigoroso e tradizionale, fatto di materie prime selezionatissime, lavorate secondo gli antichi dettami orientali per un cibo esotico, contemporaneo ed antico al tempo stesso.


E quale occasione migliore per assasporare le delizie del Medio Oriente, come l’Hummus, il Tabouleh, i Kebab di agnello o pollo, o i leggendari dessert come l’Umm Ali – il dolce di pasta sfoglia con mandorle e uvetta servito caldo – o il fresco Muhallabia – Budino di latte con acqua di Rose e lacrime di Chio – in una cornice vacanziera, cosmopolita e accoglienrte che il famoso resort sa offrire ai suoi ospiti?
Perché il Rome Cavalieri sa accolgiere i visitatori di tutto il mondo e stupire i romani con progetti sempre nuovi, attuali ed eccellenti.

(Barbara Manto)

Commenti Facebook. Per commentare devi essere connesso con Facebook

Lascia un commento