Franz Haas Winery, una storia lunga sette generazioni


Oggi vi parlo di vino, immancabile compagno di viaggio di ogni buon piatto!

Dalì diceva che “i veri intenditori non bevono vino ma degustano segreti”. Quei segreti sono storie; storie di famiglia, di generazioni, di uomini… soprattutto storie d’amore.
Quella di Franz Haas Winery è una storia lunga sette generazioni; una storia a cui oggi voglio dare un volto.


Vi presento Franz Haas VII, a cui dedico un grande grazie per avermi  svelato tanto, per avermi narrato i sacrifici, la passione, la dedizione e la determinazione che anche un solo sorso del suo vino custodisce. E grazie per avermi presentato la sua famiglia: Sofia Haas, madrina e musa ispiratrice del Sòfi (moscato rosa per “ogni età”), Maria Luisa Manna, compagna di vita e di “avventure” lavorative ed il giovane Franz Haas, primogenito che come da tradizione di famiglia eredita un nome e tutto quello che quel nome racconta.

Le etichette di Franz Haas, figlie del genio di Riccardo Schweizer, non vi passeranno inosservate se vi imbatterete in loro. Sappiate che l’arte non sta solo in quelle etichette, ma proprio e anche, e soprattutto, l’arte è custodita dentro le bottiglie. Vi basterà versare il vino nel calice e poi chiudere gli occhi e farvi trasportare dai sentori…

La qualità è indiscutibile, ma voglio che proviate anche voi  il “potere” dei vini di Franz Haas: quello di provocarvi il riso interiore e di rendere “belli” i vostri pensieri.

Di profumi, aromi, tannini, maturazione eccetera non vi parlo. Di quello voglio che siate voi a narrare, perchè ognuno di voi, questo lo so, avrà un suo personale “viaggio” da raccontare, un meraviglioso viaggio fatto in compagnia di Franz Haas!

(Di Francesca Orlando)

FRANZ HAAS Srl
Sede legale: Via Villa, 6
39040 Montagna – Bolzano
Tel. +39 0471 812280
Fax. +39 0471 820283
info@franz-haas.it
info@pec.franz-haas.it

Commenti Facebook. Per commentare devi essere connesso con Facebook